CONCORSI ESTERO 2023: INCONTRO OO.SS. SCUOLA- MAECI. LA UIL SCUOLA RUA: L’UNICA ALTERNATIVA PER IL RECLUTAMENTO ALL’ESTERO E’ IL RINNOVO DEL CCNL

CONCORSI ESTERO 2023: INCONTRO OO.SS. SCUOLA- MAECI

LA UIL SCUOLA RUA: L’UNICA ALTERNATIVA PER IL RECLUTAMENTO ALL’ESTERO E’ IL RINNOVO DEL CCNL

Si è svolto in data odierna l’incontro tra le OO.SS. scuola e il Maeci in occasione dell’imminente pubblicazione dei prossimi bandi di selezione del personale docente per la destinazione alle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero; nel corso dell’incontro la Uil scuola Rua ha ribadito l’urgenza di riportare nell’ambito delle relazioni sindacali l’intera materia della mobilità professionale all’estero, che, pur contenuta nel vigente Ccnl scuola, è attualmente disciplinata dal D. lgs. 64/2017. La conferma della natura pattizia delle suddette procedure è contenuta anche nel verbale congiunto OO.SS. scuola / ARAN sottoscritto il 9 maggio 2019 che impegna le parti alla definizione di una specifica sequenza contrattuale per il personale della scuola in servizio all’estero e la disapplicazione delle norme del D. lgs. 64 riguardanti le materie pattizie. Di conseguenza soltanto con il superamento del D.lgs 64/17 mediante la condivisione di procedure condivise definite dal prossimo CCNL, sarà possibile valorizzare la mobilità per l’estero. Nonostante tale pregiudiziale, la Uil scuola Rua e le OO.SS. scuola hanno espresso le proprie valutazioni, sui contenuti della bozza del bando di selezione ed hanno richiesto l’apertura della procedura di Confronto previsto dalle vigenti norme contrattuali.

 

CONCORSI PER LA DESTINAZIONE ALL’ESTERO 2023- INCONTRO OO.SS SCUOLA – MAECI

AL VIA LE NUOVE SELEZIONI PER LE SCUOLE ITALIANE ALL’ ESTERO RELATIVE ALLE GRADUATORIE ESAURITE – LA SCHEDA UIL SCUOLA RUA ESTERO